Misteri

Corona e Rodriguez: una storia vera o finta?

Belen Rodriguez

Belen Rodriguez

Prima dice di sì, poi smentisce, poi ritratta la smentita: la verità è che quello che realmente accade tra Fabrizio Corona e Belen Rodriguez lo sanno solo loro due.

Valerio Staffelli di Striscia la Notizia ha deciso di vederci chiaro e, armato di tapiro, si è intruso nella storia dei due giovani. Preda: Belen, che è stata quella accusata da Corona di avergli sfasciato la casa.

Pare che questo non sia avvenuto. Anzi, a sentire la showgirl, questo è quanto:

“E’ arrivata questa notizia, ma Fabrizio mi ha detto di non aver detto niente. La verità è che ero arrabbiata e ho spaccato due piatti, ma niente di grave. La gente può avere delle crisi, può litigare, avere dei ripensamenti. Io le valige non le ho ancora fatte. In realtà, questa volta sono stata io a far arrabbiare lui. E’ arrivato che puzzava e io gli ho detto: ‘vattene fuori di casa’!’”

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Michael Jackson, 19 pseudonimi per acquistare farmaci

Dai documenti legali dell’inchiesta sulla morte di Michael Jackson si è scoperto che il cantante usava 19 pseudonimi per procurarsi medicine illegalmente. Gli investigatori, in un mandato eseguito questa settimana a Las Vegas, hanno chiesto di ottenere la corrispondenza tra il medico di Jackson, Conrad Murray, e l’Anschutz Entertainment Group (Aeg), il gruppo che ha in gestione lo Staples Center di Los Angeles e che aveva organizzato la serie di 50 concerti a Londra che il re del pop stava preparando prima di morire.

Aeg non è un target dell’inchiesta, ha precisato la polizia di Los Angeles. Il mandato nomina sette medici che hanno avuto a che fare con Jackson e i 19 alias con cui il cantante si procurava i farmaci, uno dei quali potrebbe aver causato la sua morte. Murray era stato assunto da Aeg a una parcella di 150 mila dollari al mese per assistere Jackson nella preparazione dei concerti, ha detto Miranda Sevcik, una portavoce del medico che, a suo dire, non sarebbe stato mai pagato.

  • Share/Bookmark

Clooney nelle Marche è un bluff

Svanisce il sogno delle ammiratrici di George Clooney di ammirare il bell’attore sulle spiagge della costa adriatica. Non è vero che la star è interessata ad acquistare una villa di Porto Recanati, non è vero che aveva prenotato una camera in un lussuoso albergo del Conero, non è vero che verrà a farci visita in questa calda estate.

O meglio, gli interessamenti alla villa, la lettera al Comune di Porto Recanati, i fax di prenotazione a nome Clooney che hanno alimentato le voci di un possibile arrivo della star erano vere. Il problema è che il vero George Clooney non c’entrava niente con tutta questa storia. Quello che è andato in scena in questi mesi era solo un grande bluff. Ad architettare la messinscena un clone dell’attore che annuncia acquisti, invia fax, ingaggia avvocati e deposita querele. Ma non compare mai di persona.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Penelope Cruz aspetta un bambino?

I tabloid spagnoli non parlano d’altro perché, se fosse confermata, per il pubblico madrileno e non solo, questa sarebbe senza alcun dubbio una delle notizie più succulente dell’estate: Penelope Cruz aspetta un figlio dal suo compagno, l’attore Javier Bardem. A passeggio per le vie di Barcellona, la splendida attrice sarebbe infatti apparsa più rotonda del solito, ma non finiscono qui gli ‘indizi’ a favore di una probabile gravidanza.

Coccole e effusioni romantiche in pubblico fra i due attori, calienti protagonisti del film di Woody Allen “Vicky, Cristina, Barcelona”, sono un altro probabile ‘indicatore’ che qualcosa di nuovo si appresta ad arrivare: Penelope Cruz e Javier Bardem sono infatti sempre stati molto riservati, custodendo gelosamente la propria privacy ed evitando manifestazioni d’affetto sotto i riflettori.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Mischa Barton ha tentato il suicidio

Ultimi aggiornamenti sul ricovero ospedaliero di Mischa Barton. L’attrice avrebbe tentato il suicidio dopo un festino a base di stupefacenti durato tre giorni.

Giovedì scorso alcuni amici hanno chiamato la polizia temendo che, dopo così tante ore di bagordi, Mischa potesse togliersi la vita. “E’ in pessima forma – ha riferito un’amica della star 23enne al “New York Post” -. Sta finendo i soldi e non riesce a trovare una persona da amare, quindi sta cercando in tutti i modi il divertimento che la distragga dalla propria miseria”.

“Si è infilata in una spirale di autodistruzione, è nella confusione più totale”. Una fonte vicina alla Barton ha poi confidato a “People”: “Il suo abuso di droga e alcol è arrivato a un punto tale da non essere più controllato. Non credo che lei sia cosciente dei propri limiti”.

  • Share/Bookmark

Lady GaGa ha già un nuovo boyfriend?

Lady GaGa non ha perso tempo: si è appena lasciata con il suo fidanzato e già ha trovato un altro uomo con cui flirtare.

La cantante è stata sorpresa in atteggiamenti intimi in una notte londinese insieme al creative director del suo tour. Lady GaGa ha rotto con il suo ex compagno, noto solo con il nome di Speedy, solo una settimana dopo l’uscita di alcune foto che li ritraevano in una bacio appassionato alle Hawaii.

Più tardi, disse di essere felice di essere single e di dormire molto spesso con i membri della sua band. Pare però che, dopo il suo concerto a Londra il 14 luglio, la cantante abbia intrecciato una relazione con un nuovo membro del suo entourage. “Si è recata in un ristorante di Soho e la sua attenzione era tutta per il creative director. Sembravano davvero intimi”.

  • Share/Bookmark

Christian Bale magrissimo per questioni di copione

Una dieta d’urto per Christian Bale. L’attore si è costretto a un dimagrimento forzato per prepararsi a interpretare il ruolo del boxeur tossicodipendente Dickie Eklund nel film “The Fighter”.

Una perdita così consistente di peso non è nuova per il divo, che già nel 2004 dimagrì quasi 29 chili per recitare in “The Machinist”. Ora, invece, interpreterà il dramma di Eklund, il pugile morto nel 1985 e costretto ad abbandonare la carriera a causa della sua dipendenza dalla cocaina.

Prima di Bale, si sono costretti a trasformazioni fisiche per esigenze di copione anche attori come Robert De Niro (che ingrassò circa 50 chili per il ruolo di Jake LaMotta in “Toro Scatenato”) e Will Smith, che mise su 20 chili di muscoli per interpretare la leggenda del ring Muhammad Ali nel 2001.

  • Share/Bookmark

Caso Jackson, il medico accusato di omicidio?

La morte di Michael Jackson si è trasformata in un’indagine per omicidio. A renderlo noto è il sito di gossip “Tmz”, che ha raccolto le testimonianze di molteplici fonti legali anonime, secondo cui il Los Angeles Police Department starebbe cercando un responsabile per il decesso del re del Pop.

I maggiori sospetti, finora, avrebbero portato al dottor Conrad Murray, medico personale del cantante, presente nel momento in cui Jackson è stato colto dall’attacco di cuore che poi si è rivelato letale. Sembra che la causa principale dell’arresto cardiaco sia stato un anestetico, il Propofol, di cui sono state ritrovate tracce nel sangue di Michael. E dosi dello stesso medicinale sono state rinvenute nella sua casa.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Troppi eccessi per Mischa Barton

Mischa Barton: per la stampa scandalistica, una delle giovani attrici più colpita dalla cellulite, messa alla gogna solo la scorsa estate con foto da brivido. Poi, troppo magra per recitare nella serie tv super fashion ‘The Beautiful Life’. Minacciata dalla produzione di metter su qualche kilo per non dare un messaggio sbagliato alle giovani ragazze che la guarderanno, Mischa sembra aver preso in seria considerazione il monito, anzi forse troppo, visto che nelle sue ultime apparizioni pubbliche il suo viso é talmente ingrassato da sembrare quasi deformato.

L’attrice ha dato la colpa dell’evidente ‘lievitazione’ del suo viso ad un’intervento di asportazione dei denti del giudizio, subito qualche settimana prima. Fonti vicine alla Barton sostengono invece che Mischa conduce una vita assolutamente sregolata e la sue abitudini alimentari sono tutto fuorché sane.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Picchiato il batterista dei Tokio Hotel

Un’orribile esperienza per il batterista dei Tokio Hotel Gustav Schäfer. Sabato scorso, il musicista si è recato in una discoteca della sua città, Magdeburg, dove intorno alle 4 del mattino è scoppiata una violenta rissa.

A scatenarla, un giovane di circa 20 anni che, quando ha visto Gustav, ha preso la mira e l’ha colpito alla testa con due bottiglie di birra, provocandogli due profondi tagli.

Subito i suoi amici hanno chiamato l’ambulanza e, una volta giunto in ospedale, i medici gli hanno cucito le ferite. Ora, ha fatto sapere il manager dei Tokio Hotel David Jost, Gustav ha sporto denuncia contro ignoti, dal momento che il suo aggressore non è stato ancora riconosciuto.

  • Share/Bookmark